rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

L'assalto al tabacchino sventato dal gambiano, i tre baby rapinatori: "Siamo pentiti"

I ragazzini, arrestati dopo il colpo al rione Cannelle, davanti al giudice che convalida il provvedimento della polizia e applica gli arresti domiciliari

Arresto convalidato e applicazione della custodia cautelare degli arresti domiciliari che per i minori si chiama "permanenza a casa". Queste le decisioni del gip del tribunale dei minorenni Alessandra Puglisi per i tre ragazzini, fra i 15 e i 17 anni, fermati dalla polizia lunedì pomeriggio dopo avere rapinato una tabaccheria nel rione Cannelle, di Porto Empedocle.

Il racconto del gambiano eroe: "Ho sentito le urla e mi sono precipitato"

I tre indagati, difesi dagli avvocati Daniele Re, Giuseppe Aiello, Olindo Di Francesco e Giulia Cristodaro, hanno sostanzialmente ammesso i fatti, pur dando una versione non del tutto identica con riferimento soprattutto all'arma usata per compiere l'assalto. Pistola che poi si è rivelata essere un giocattolo. 

VIDEONTERVISTA. Castelli: "Un grande esempio di coraggio"

Due dei tre ragazzini, col volto coperto da un passamontagna e di cui uno armato di una pistola, hanno fatto irruzione nel negozio e si sono fatti consegnare il registratore di cassa mentre il terzo, all’esterno, faceva da palo. La tabaccaia - sempre secondo la ricostruzione dell'episodio - è riuscita a strappare il passamontagna dal volto di uno dei tre banditi che, però, si sono dati alla fuga.

Immigrato si scaglia contro rapinatori: arrestati tre minorenni

Le urla della commerciante hanno attirato l’attenzione di un immigrato che, a distanza di pochi metri dall’ingresso, si è scagliato contro i tre rapinatori riuscendo a togliere dalle mani di uno di loro il registratore di cassa e a far cadere la pistola. I tre sono poi fuggiti per la montagna sovrastante la zona, uno di loro ha perso anche una scarpa. Polizia, nel frattempo, hanno setacciato l’intero quartiere Cannelle e sono riusciti a bloccarli.

Rapina, tre empedoclini arrestati

Questa mattina l'udienza di convalida dell'arresto che è stato chiesto dal pm Paola Caltabellotta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assalto al tabacchino sventato dal gambiano, i tre baby rapinatori: "Siamo pentiti"

AgrigentoNotizie è in caricamento