Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

"Freddato" in pieno giorno in mezzo alla strada: nessuno ha visto niente

Il delitto del cane randagio, ucciso con un colpo di pistola nel quartiere dei Grandi Lavori, non è stato immortalato da nessun impianto di video sorveglianza

(foto ARCHIVIO)

Nessuna telecamera. Il delitto del cane randagio, “freddato” in pieno giorno con un colpo di pistola nel quartiere dei Grandi Lavori, non è stato immortalato da nessun impianto di video sorveglianza. Nonostante si sia verificato, appunto, in pieno giorno, nessuno avrebbe inoltre visto, né sentito nulla. Un muro di omertà sconcertante che non ha sorpreso i carabinieri della stazione di Porto Empedocle che si stanno occupando dell’attività investigativa.

Colpo di pistola per "freddare" un randagio, è mistero: aperta un'inchiesta

Gli investigatori presumono, ma le indagini sono ancora in corso, che quel randagio possa aver infastidito qualcuno dei residenti della zona. Qualcuno che se n’è sbarazzato uccidendolo. E' proprio sul quartiere che si sta concentrando – naturalmente nel più fitto riserbo - l'attività investigativa. La carcassa è stata  sequestrata subito dopo il rinvenimento e verrà sottoposta ad esami mirati, anche per stabilire che tipo di arma – che calibro – sia stata utilizzata.  Chi ha agito, qualora dovesse essere identificato, rischia la reclusione da quattro mesi a due anni. Perché è un reato uccidere un animale, sia esso di proprietà privata che senza padrone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Freddato" in pieno giorno in mezzo alla strada: nessuno ha visto niente

AgrigentoNotizie è in caricamento