menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio"

Il pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio"

Quindicenne aggredito e malmenato finisce in ospedale, al via l'inchiesta

A piedi, ferito, avrebbe raggiunto - secondo una ricostruzione ancora frammentaria - l'abitazione dei nonni che, non appena lo hanno visto ridotto in quelle condizioni, lo hanno subito accompagnato al pronto soccorso

Al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento è arrivato con una brutta ferita alla testa e delle escoriazioni all'addome. E' stato ricoverato, per essere tenuto sotto osservazione, ma già ieri mattina, il quindicenne empedoclino è stato dimesso. E nel pomeriggio, con l'assistenza di un assistente sociale e di uno psicologo, è stato sentito dai carabinieri.

I militari dell'Arma stanno cercando, infatti, di fare chiarezza su chi abbia aggredito e malmenato il ragazzino. E le indagini, ieri, apparivano essere, naturalmente, soltanto all'inizio.

Il quindicenne, a quanto pare, sarebbe stato aggredito a Porto Empedocle. A piedi, ferito, avrebbe raggiunto - secondo una ricostruzione ancora frammentaria - l'abitazione dei nonni che, non appena lo hanno visto ridotto in quelle condizioni, lo hanno subito accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento.

Nella tarda mattinata di ieri, poi, l'adolescente ha lasciato la struttura sanitaria e nel pomeriggio è stato sentito, con le necessarie, indispensabili precauzioni, visto che si tratta di un minorenne, dai militari dell'Arma.

Non è escluso che il quindicenne possa aver subito maltrattamenti in famiglia. E l'audizione di ieri è servita proprio a mettere dei punti fermi nelle indagini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento