rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Porto Empedocle

Porto Empedocle, pagati stipendi ai dipendenti e prorogati contratti dei precari

Nonostante il dissesto finanziario, comincia bene il 2017 per il Comune. Il sindaco: "Ci aspettano ancora sacrifici, ma qualcosa comincia a cambiare"

Comincia bene il 2017 per precari e dipendenti del Comune di Porto Empedocle. Per i primi è arrivata l'attesa proroga dei contratti, mentre agli altri sono stati pagati gli stipendi arretrati, compresa la tredicesima. Due traguardi che, nonostante le difficoltà economiche dell'ente, da oltre due mesi in dissesto finanziario, lasciano intravedere spiragli positivi per il futuro.

LEGGI ANCHE: NATALE DIFFICILE PER I DIPENDENTI COMUNALI

Per quanto riguarda i 57 precari del Comune, il loro destino, almeno in questa fase, è legato all’eserczio provvisorio della Regione, che si è assunta l’onere dei pagamenti fino al 28 febbraio, dando la neutralità finanziaria al Comune.  "Noi ci siamo trovati nella difficoltà di dover scegliere se proporgare o meno, - ha spiegato ad Agrigentonotizie il sindaco Ida Carmina -  perché i paesi in dissesto dovrebbero chiedere un’autorizzazione preventiva ad una commissione ministeriarle che, però, si dovrà riunire a fine mese. Il rischio era dover interrompere i contratti, ma proprio il 31 dicembre è stata pubblicata dalla Regione la disposizione che ci ha permesso di prorogarli".

LEGGI ANCHE: NIENTE INDENNITA' PER LA GIUNTA

Data la neutralità finanziaria, precisa il sindaco, il Comune "non subisce alcun disagio economico dalla proroga, al contrario, subirebbe un danno se venissero a mancare questi lavoratori che sono precari solo di fatto, dal momento che c'è chi lavora per l'ente da 27 anni". L'amministrazione, nel frattempo, ha già inviato tutta la documentazione necessaria alle commissioni ministeriali per le dovute autorizzazioni.

Notizie positive anche sul fronte stipendi dei dipendenti. "Abbiamo pagato integralmente gli arretrati, compresa la tredicesima - afferma il sindaco - ed anche le spettanze ad alcune delle ditte che forniscono servizi essenziali come il quello per lo smaltimento dei rifiuti e la discarica. Ci aspettano ancora sacrifici, ma qualcosa comincia a cambiare. Per un Comune che, pochi mesi fa, ha dichiarato il dissesto è una cosa straordinaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Empedocle, pagati stipendi ai dipendenti e prorogati contratti dei precari

AgrigentoNotizie è in caricamento