rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

Aggredito e selvaggiamente picchiato, 40enne in ospedale: si cerca il "rivale"

Al ferito sono stati diagnosticati traumi e fratture guaribili in circa 30 giorni. Non è escluso che fra i due uomini possa esservi stata una colluttazione

Aggredito e selvaggiamente picchiato nel centro storico di Porto Empedocle, alle spalle del Municipio. Un quarantenne è finito, nella tarda serata di lunedì, al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento dove i medici, dopo averlo sottoposto a tutti i necessari accertamenti, gli hanno diagnosticato traumi, ferite e fratture giudicate guaribili in circa 30 giorni.

A soccorrere il quarantunenne sono stati gli operatori del 118. Sul posto, anche i poliziotti del commissariato “Frontiera”. Gli agenti, coordinati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, hanno subito avviato le indagini per cercare di identificare l’autore di quello che sembrerebbe essere stato un pestaggio. Non si escludeva, però, ieri, che fra i due potesse esserci stata una colluttazione

Non dovrebbero esserci impianti di video sorveglianza, né pubblici, né privati, alle spalle della centralissima via Roma di Porto Empedocle. Tuttavia, i poliziotti – muovendosi nel più fitto riserbo – ieri pare che ne stessero verificando l’esistenza. Nelle prossime ore verrà anche ascoltato il ferito e non è escluso che si possano ascoltare anche altri empedoclini. L’attività investigativa mira, rapidamente, ad arrivare all’identificazione dell’autore dell’aggressione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito e selvaggiamente picchiato, 40enne in ospedale: si cerca il "rivale"

AgrigentoNotizie è in caricamento