Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

"Pesca di frodo di tonni sottomisura": denuncia, sanzioni e sequestri

L'operazione è stata portata a termine dagli uomini della Capitaneria e della Guardia di finanza

Pescava ad oltre dieci miglia dalla costa, oltre la distanza che le era stata consentita. Impiegava come attrezzi da pesca dei palangari non autorizzati: una lunga lenza di grosso diametro con spezzoni di lenza più sottile portanti ognuno un amo. A bordo c'era un marittimo imbarcato irregolarmente, ma anche due esemplari di tonno sottomisura: rispettivamente di 12 e 10 chili. Il comandante del peschereccio è stato denunciato alla Procura, elevate sanzioni per 2.308 euro complessive, rete sequestrata e i tonni verranno donati, se ritenuti idonei al consumo, in beneficenza. 

La Capitaneria di Porto Empedocle, coordinata dal capitano di fregata Gennaro Fusco, stanotte, in collaborazione con il reparto Operativo della Guardia di finanza, ha  messo a segno una operazione di contrasto alla pesca delle specie ittiche sottomisura. Fin dalla mattinata di ieri, i militari hanno iniziato un’intensa attività d’intelligence per individuare i pescatori di frodo. Al tramonto, i mezzi navali della Guardia costiera e della Guardia di finanza hanno iniziato i controlli sulle imbarcazioni e, appunto, è stata trovata quella che era a più di dieci miglia dalla costa.

Il comandante Fusco ha manifestato apprezzamento per il lavoro dei militari "dimostrando come il lavoro sinergico tra le diverse forze di polizia è garanzia di risultato - ha detto - . Si conferma la linea dura nei confronti di chi effettua pesca abusiva di specie ittiche sotto misura". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pesca di frodo di tonni sottomisura": denuncia, sanzioni e sequestri

AgrigentoNotizie è in caricamento