Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Porto Empedocle

Netturbini verso lo sciopero? Carmina: "Stiamo cercando di pagare tutti"

Il sindaco: "Non si può innescare però una guerra fra poveri. L'impresa che si occupa del servizio di raccolta ha tanti appalti. Porto Empedocle non è l'unico committente. Il Comune, inoltre, non è il datore di lavoro degli operatori ecologici, mentre lo è invece degli impiegati comunali"

"Il risanamento del Municipio è lento. Da settembre ad ora abbiamo liquidato tre fatture, per circa 600 mila euro, all'impresa che si occupa del servizio di raccolta di rifiuti. Speriamo di riuscire a provvedere entro fine mese a pagare un'altra fattura all'impresa. Non si può innescare però una guerra fra poveri. L'impresa che si occupa del servizio di raccolta ha tanti appalti. Porto Empedocle non è l'unico committente. Il Comune, inoltre, non è il datore di lavoro degli operatori ecologici. Mentre lo è invece degli impiegati comunali hanno". Lo ha detto il sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, in merito alla ventilata possibilità che lunedì - un giorno che non è stato scelto a caso visto che è il giorno in cui verranno pagati gli stipendi agli impiegati comunali - gli operatori ecologici decidano per un nuovo sciopero. 

Netturbini rivendicano il pagamento degli stipendi e si dicono pronti ad un nuovo sciopero

"Stiamo comunque cercando di venire incontro alle esigenze di tutti, ma navighiamo a vista. Con i fondi dello Stato, arrivati da poco tempo, siamo riusciti a pagare gli stipendi e fatture oltre che degli arretrati che avevamo. Arriveranno i fondi della Regione - ha concluso il sindaco di Porto Empedocle - e speriamo, seppur con qualche giorno di ritardo, di riuscire a pagare tutti: impiegati comunali e impresa che, a sua volta, potrà pagare i netturbini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netturbini verso lo sciopero? Carmina: "Stiamo cercando di pagare tutti"
AgrigentoNotizie è in caricamento