menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La "Moby Zaza" al porto

La "Moby Zaza" al porto

Ispezioni finite: la "Moby Zaza" è pronta ad accogliere i migranti per la quarantena

Oggi verranno imbarcati gli operatori sanitari della Croce Rossa italiana e l'imbarcazione sarà pronta a lasciare il porto empedoclino per posizionarsi - in rada - a circa 2 o 3 miglia dalla costa. Resterà in attesa dei 53 extracomunitari che si trovano alla Casa della fraternità di Lampedusa

Le verifiche si sono concluse nella tarda serata di ieri, dopo che a bordo della nave-quarantena "Moby Zaza" è arrivato il direttore dell'Esecuzione: Massidda. L'imbarcazione è stata sottoposta a delle verifiche da parte di una commissione di visita (ex art.25 della legge 616/62) presieduta dalla Capitaneria di porto assieme a Rina e Usmaf. Oggi verranno imbarcati gli operatori sanitari della Croce Rossa italiana e l'imbarcazione sarà pronta a lasciare il porto empedoclino per posizionarsi - in rada - a circa 2 o 3 miglia dalla costa. Da quel preciso momento, la nave sarà operativa e dunque pronta per accogliere i migranti che sbarcano tanto su Lampedusa quanto nel resto dell'Agrigentino. 

Nave-quarantena per migranti, gli empedoclini: "Costo vergognoso per un paese dove si soffre per mangiare"

I primi migranti che verranno sistemati sulla nave-quarantena sono i 53 (10 tunisini più 43 subsahariani) sbarcati, fra Cala Madonna e l'isola dei Conigli di Lampedusa, nella notte fra martedì e ieri. Extracomunitari che hanno trascorso questa notte alla Casa della fraternità che è gestita dal parroco dell'isola: don Carmelo La Magra. Per il secondo giorno consecutivo, oggi, a Linosa e a Lampedusa non è arrivato - a causa delle proibitive condizioni del mare - il traghetto di linea.

Doppio sbarco nella notte a Lampedusa: migranti ospitati in parrocchia

Il gruppo dei 53 dovrebbe venire imbarcato sulle motovedette di Guardia costiera e Guardia di finanza, con destinazione Porto Empedocle, nelle prossime ore: non appena le condizioni del mare miglioreranno appunto. Il loro arrivo sulla "Moby Zaza" è previsto fra il tardo pomeriggio di oggi e domattina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento