Multe del 2016 non onorate, Comune tenta recupero di 137 mila euro

Le cartelle esattoriali riguarderanno le contravvenzioni elevate per infrazioni al codice della strada

(foto ARCHIVIO)

Sanzioni non onorate. Accade ad Agrigento, alla polizia municipale e a quella provinciale, ma accade anche a Porto Empedocle. Proprio nella città marinara, per l'anno 2016, il Comune non è riuscito ad incassare quasi 85 mila euro delle contravvenzioni elevate, dalla polizia municipale, per il mancato rispetto del codice della strada. E adesso l'ente non può - esattamente come tutti gli altri - che procedere all'iscrizione al ruolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Multe non pagate, la polizia provinciale affida la riscossione all'Agenzia delle entrate

"La maggior parte delle contravvenzioni elevate nell'anno 2016 per infrazioni al codice della strada non sono state oblate entro 60 giorni" - hanno scritto dal Comune di Porto Empedocle - . L'ente dovrà recuperare, dunque, di fatto ben 137.614 euro di cui 84.868 euro di somme dovute, 34.447 euro di interessi maturati e 18.297 euro di spese. 

Sanzioni del 2015 non onorate, in arrivo le cartelle dell'Agenzia delle entrate 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento