rotate-mobile
L'intervento / Porto Empedocle

"Minaccia di morte i titolari di una sala giochi e i poliziotti", denunciato quarantacinquenne

Nonostante i momenti di agitazione, gli agenti sono riusciti a bloccare l'uomo, che creava disordini, e lo hanno portato in commissariato dove è stato identificato e deferito

Minaccia i titolari di una sala giochi. Empedoclini che hanno tentato di mettere alla porta il quarantacinquenne che non era affatto la prima volta che infastidiva e creava disordini. Quando, in centro, sono giunti i poliziotti del commissariato “Frontiera”, l’esagitato anziché calmarsi, ha iniziato a rivolgere le stesse, identiche, minacce – di morte – ai poliziotti. E’ dunque per minacce gravi, violenza e resistenza a pubblico ufficiale che il quarantacinquenne è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.

Nonostante i momenti di agitazione, i poliziotti sono infatti riusciti a bloccare il quarantacinquenne empedoclino, che creava disordini nella sala giochi, e lo hanno portato in commissariato dove, appunto, è stato identificato e deferito. Ad immortalare quanto è avvenuto all’interno della sala giochi, le telecamere di videosorveglianza poste a presidio dell’attività. E i poliziotti hanno anche già acquisito, e trasmesso al quinto piano del palazzo di giustizia di via Mazzini, i filmati degli impianti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Minaccia di morte i titolari di una sala giochi e i poliziotti", denunciato quarantacinquenne

AgrigentoNotizie è in caricamento