rotate-mobile
Prefettura / Porto Empedocle

Migranti: 675 a Porto Empedocle, l'infernale ricerca di autobus per i trasferimenti

Entro questa sera verranno spostate 527 persone

Sono 675 i migranti presenti nell'area sbarchi e pre-identificazioni di Porto Empedocle. Su disposizione della Prefettura di Agrigento, in base alle quote di posti disponibili indicate dal ministero dell'Interno, entro questa sera verranno trasferite 527 persone. L'elenco delle distribuzioni prevede che 27 minori non accompagnati vengano sistemati a Villa Sikania a Siculiana, 100 a Pozzallo, 80 a Catania, 50 nelle strutture del Veneto, 80 in quelle della Liguria e 50 nelle Marche. 

Migranti: troppi minori non accompagnati a Villa Sikania, servono trasferimenti o materassi

Nella tensostruttura del porto resteranno così in 148, che dovrebbero andare 30 in Umbria, 20 in Basilicata e 100 erano originariamente previsti per le strutture dell'Emilia Romagna, per i quali l'ufficio territoriale del governo fatica a trovare dei pullman disponibili per i trasferimenti. Dopo le proteste di ieri di Bologna, dove è stato evidenziato che il "sistema di accoglienza è alla resa", i 100 migranti che dovevano andare in Emilia Romagna sono stati così redistribuiti: 25 al Cara di Crotone e 75 in Campania. 
La Prefettura di Agrigento è inoltre già al lavoro per trasferire le circa 500 persone che arriveranno in serata dopo che, in mattinata, saranno imbarcate, sul traghetto di linea Galaxy, da Lampedusa. Sono stati già trovati i 5 bus per spostare 240 migranti in Liguria, Veneto, Catania, Vibo Valentia e Lazio. Sono invece ancora senza mezzo di trasferimento circa 260 persone: 100 che devono andare in Piemonte, 35 in Basilicata, 60 a Pozzallo, 30 in Umbria, 35 in Molise. 

Nuova corsa contro il tempo della Prefettura per sgomberare la tensostruttura di Porto Empedocle

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti: 675 a Porto Empedocle, l'infernale ricerca di autobus per i trasferimenti

AgrigentoNotizie è in caricamento