menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto Empedocle, Luigi Patronaggio alla presentazione del libro "Addio Mafia"

Nel libro intervista viene ripercorsa la storia di Cosa nostra agrigentina: si parla di vecchi e...

Nuova appuntamento con il libro intervista "Addio Mafia, Luigi Putrone racconta se stesso". La fatica letteraria dei giornalisti Gerlando Cardinale e Gero Tedesco sarà oggi al centro di un dibattito, alle 17.30, nell’auditorium "San Gerlando" di Porto Empedocle, alle spalle del Municipio.

Alla presentazione, non a caso programmata nella città d'origine del boss di Cosa nostra, parteciperà il presidente del Tribunale di Agrigento, Luigi D’Angelo, giudice con esperienza pluridecennale nei processi di mafia; l’attuale magistrato della Procura generale di Palermo Luigi Patronaggio, presidente del Maxi processo Akragas; il presidente dell’Ordine degli avvocati di Agrigento, Antonino Gaziano; l’avvocato Salvatore Pennica, difensore nel Maxi processo Akragas, e il sindaco di Porto Empedocle, Calogero Firetto. A moderare l'incontro sarà l’avvocato Luigi Troja, presidente del Consiglio comunale di Porto Empedocle.

"Addio Mafia", edito da Fuoririga, contiene due prefazioni di eccezione firmate dal giornalista e scrittore Gaetano Savatteri, caposervizio del Tg5, e da Antonio Nicaso, giornalista e saggista ritenuto uno dei maggiori esperti al mondo di criminalità organizzata. Nel libro intervista viene ripercorsa la storia di Cosa nostra agrigentina: si parla di vecchi e nuovi boss, delle guerre tra mafia e stidda che hanno insanguinato la provincia, dei primi pentiti agrigentini, dell’operazione Akragas, di boss e killer latitanti.

Ma soprattutto viene analizzata a fondo la storia di Luigi Putrone, intervistato dai due cronisti in una località segreta. L’ex killer di Cosa nostra racconta le tappe della sua vita: dall’affiliazione alla latitanza per finire con l’arresto, la detenzione in carcere, dove si trova tuttora, e la scelta di collaborare con la giustizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento