menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite fra vicini sfocia nel sangue, due 35enni in ospedale con tagli al volto ed escoriazioni

Sul posto sono intervenuti poliziotti e finanzieri, l'aggressione reciproca dopo una serie di litigi mai chiariti

Lite fra vicini di casa, a Piano Lanterna a Porto Empedocle, finisce nel sangue. Due trentacinquenni empedoclini sono finiti al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento: uno ha riportato un taglio ad uno zigomo, l'altro invece escoriazioni ad una mano.

Ieri pomeriggio, nel quartiere empedoclino, dopo pregressi dissapori, i due uomini si sono incontrati, forse per caso, e hanno iniziato a discutere per i vari problemi fra vicini di casa: rumori molesti, panni stesi in malo modo. A quanto pare, si sarebbero radunati nello stesso punto altri familiari: complessivamente circa una trentina di persone. Quando qualcuno ha lanciato l'allarme e sul posto sono giunti i poliziotti del commissariato "Frontiera", gli agenti non hanno trovato nessuna zuffa in corso. Per riportare la calma, temendo il peggio, sono intervenuti anche i militari della Guardia di finanza.

I poliziotti hanno identificato tutti e hanno ascoltato, per ricostruire sommariamente l'accaduto, anche i due trentacinquenni rimasti feriti. Entrambi i feriti sono stati invitati, qualora lo ritenessero opportuno, a formalizzare querela di parte l'uno contro l'altro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento