"Litiga con la ex e colpisce i poliziotti", obbligo di presentazione alla Pg

Il giudice ha convalidato l'arresto che è stato effettuato dagli agenti del commissariato "Frontiera"

Una veduta del tribunale di Agrigento

Arresto convalidato e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria dalle ore 18 alle 19 di tutti i giorni, tranne i festivi. E' questo quello che ha disposto il giudice del tribunale di Agrigento, dopo aver convalidato l'arresto, a carico del trentacinquenne S. D. B. che era stato arrestato dai poliziotti del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle. 

"Ti aspetto sotto casa": litiga con l'ex fidanzata e colpisce anche i poliziotti: arrestato

Il giovane ha provocato dei danni alla macchina dell'ex fidanzata al viale Della Vittoria, ad Agrigento, e poi l'aveva - stando all'accusa - aspettata sotto casa a Porto Empedocle. Quando la giovane è giunta nei pressi della sua abitazione, il trentacinquenne "armato" di una sorta di bastone - il ramo di un albero - è uscito allo scoperto e s'è scagliato contro la carrozzeria dell'autovettura della sua ex. I poliziotti del commissariato "Frontiera" che erano già in zona, dopo essere stati allertati, sono intervenuti in maniera fulminea. Uno s'è preso una bastonata in faccia, l'altro invece - nel tentativo di bloccare il giovane - è finito sul selciato. Le ipotesi di reato contestate al giovane sono state: danneggiamento aggravato, resistenza, minacce e lesioni personali a pubblico ufficiale, nonché porto di oggetti atti ad offendere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento