rotate-mobile
Festa del lavoro / Porto Empedocle

Chiude dopo decenni l'Italcementi: vanno in pensione gli ultimi 4 operai

Stop ad una struttura simbolo di Porto Empedocle: ma quale sarà il futuro per la struttura?

Chiuderà definitivamente oggi, 1 maggio - festa del lavoro -, lo stabilimento Italcementi di Porto Empedocle. Lo scrive l'edizione odierna del quotidiano La Sicilia.

Andranno infatti in pensione gli ultimi lavoratori impegnati in provincia di Agrigento dalla società italo tedesca che gestisce il colosso dei calcestruzzii. Già a gennaio 2021 era scattata per gl impiegati la cassa Covid e poi la cassa integrazione per quei lavoratori che, negli anni passati, non avevano scelto la possibilità di cambiare impianto (molti oggi sono in Lombardia). L'azienda, per quanto riguarda la Sicilia, produce ormai il calcestruzzo a Isola delle Femmine.

La fine di una vertenza durata anni, che aveva portato in strada, nei giorni più acuti della crisi, non solo gli operai ma anche i sindacati e la politica locale che aveva preso impegni che - evidentemente - non ha poi mantenuto.

Il punto adesso è comprendere cosa se ne farà dell'impianto: se la cava verrà riutilizzata come discarcia per scarti di costruzione, non è chiaro chi si prenderà cura di forni, strutture e ciminiere e se, magari, l'Italcementi stessa non intervenga per una rinaturalizzazione del sito tramite l'abbattimento di quella che rischia di diventare l'ennesima cattedrale nel deserto di Porto Empedocle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude dopo decenni l'Italcementi: vanno in pensione gli ultimi 4 operai

AgrigentoNotizie è in caricamento