Cronaca

Aggredito da randagi mentre era in moto: Comune trascinato dal giudice

L'uomo chiede il risarcimento di 1.214,23 euro per la motocicletta e 3.500 euro per danni fisici, subiti a causa dell’incidente stradale

(foto ARCHIVIO)

Venne aggredito da un branco di cani randagi, in via Berlinguer, mentre alla guida della sua moto Yamaha. Finì per terra e rimase ferito, danneggiandosi anche la motocicletta. Era il 9 agosto dello scorso anno quando tutto accadeva. Già pochi giorni dopo, l’empedoclino – attraverso il proprio legale di fiducia – inoltrò richiesta di risarcimento danni materiali e fisici.

Ma alla fine dello scorso mese, al Municipio di Porto Empedocle è arrivato un atto di citazione davanti al giudice di pace. E’ stata chiesta la condanna dell’ente al risarcimento danni quantificati in 1.214,23 euro per danni alla motocicletta e 3.500 euro per danni fisici, subiti appunto a causa dell’incidente stradale. Il Comune, nelle ultime ore, ha deciso – prendendo atto del contenzioso davanti al giudice di pace – di costituirsi ed ha conferito l’incarico di difesa e rappresentanza dell’ente all’avvocato Roberta Fatima Pera di Palma di Montechiaro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito da randagi mentre era in moto: Comune trascinato dal giudice

AgrigentoNotizie è in caricamento