Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

"Omicidio colposo", la Cassazione conferma l'assoluzione di camionista

"Il fatto non sussiste". E' con questa formula, pienamente liberatoria, che già in primo e secondo grado era stato assolto Vincenzo Di Cristina

"Il fatto non sussiste". E' con questa formula, pienamente liberatoria, che in primo e secondo grado era stato assolto Vincenzo Di Cristina. Sentenza di assoluzione confermata, secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Siciilia, anche dalla Cassazione che ha respinto il ricorso della parte offesa. Sull'uomo gravava l'imputazione di omicidio colposo aggravato, dalla violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale, ai danni di Giovanni Ferlisi. A Di Cristina si contestava che, alla guida di un autocarro adibito al trasporto di rifiuti solidi, su un tratto rettilineo della statale 115: in territorio di Porto Empedocle, avrebbe provocato la morte del motociclista Ferlisi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Omicidio colposo", la Cassazione conferma l'assoluzione di camionista

AgrigentoNotizie è in caricamento