Cronaca

Il fuoco distrugge lo stabilimento balneare, nessun dubbio: incendio doloso

Un fascicolo, a carico di ignoti, è stato già aperto dalla Procura della Repubblica. Delle indagini si stanno occupando i poliziotti del commissariato

La furia del fuoco ha inghiottito ogni cosa. Devastato - letteralmente distrutto - lo stabilimento balneare "Latino Beach - lido Oasi" sulla spiaggia di Marinella a Porto Empedocle. E' accaduto stanotte, alle 2 circa. Dopo il primo intervento - l'uscita delle squadre è stata alle 2,11 - dei vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, le fiamme - dovute verosimilmente alla presenza di focolai e al vento - sono riesplose altre due volte: i pompieri sono riaccorsi alle 5,50 e adesso - ore 10 - sono di nuovo sul posto. Idranti alla mano, stanotte, i pompieri hanno cercato di salvare il salvabile. Ma non è servito a niente. Sulla spiaggia di Marinella, a partire da stanotte ed ancora adesso, c'è la polizia di Stato.  

Delle indagini si stanno occupando i poliziotti del commissariato "Frontiera" che hanno già notiziato la Procura della Repubblica di Agrigento. E' stato aperto un fascicolo d'inchiesta a carico di ignoti. Nessun dubbio, non per gli investigatori e i soccorritori, sul fatto che l'incendio è stato di matrice dolosa. Ed è proprio su questa ipotesi che si sta muovendo l'attività investigativa. 

IL VIDEO. Devastato dalle fiamme il lido sulla spiaggia di Marinella: ecco quello che resta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fuoco distrugge lo stabilimento balneare, nessun dubbio: incendio doloso

AgrigentoNotizie è in caricamento