Incendiano i cassonetti dei rifiuti e le fiamme si propagano al panificio: alba di fuoco a Porto Empedocle

Devastato il locale dell'attività lavorativa dove era posizionata una pedana con della legna. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco è riuscito a scongiurare il peggio

L'esterno del panificio di via Dello Sport

Pare che le fiamme siano state appiccate a dei cassonetti, per la raccolta dei rifiuti, che erano posizionate vicino alla saracinesca. Sono riuscite a propagarsi e hanno devastato uno dei locali del panificio "Fantasie di pane" in via Dello Sport, angolo via Berlinguer, a Porto Empedocle. Il tempestivo intervento, nel cuore della notte, dei vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento ha scongiurato il peggio: l'incendio non si è infatti propagato agli altri locali. 

Erano le 4 quando l'Sos veniva raccolto dalla centrale operativa dei vigili del fuoco. I pompieri, per più di due ore, sono rimasti al lavoro, idranti alla mano, all'interno del panificio. Avuta la meglio sull'incendio che ha devastato il locale dove era posizionata una pedana con della legna, è stato dato il via agli accertamenti di carattere tecnico.

 

Nessun dubbio, non per i vigili del fuoco, sul fatto che l'incendio sia partito dai cassonetti per la raccolta dei rifiuti che erano posizionati proprio vicino alla saracinesca e che poi si siano propagate anche all'interno dell'attività lavorativa. Il tempestivo intervento dei pompieri ha, di fatto, scongiurato la distruzione del panificio dove i danni sono rimasti appunto limitati ad un locale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • Scoppia una maxi rissa a Porto Empedocle, più feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento