rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Porto Empedocle

Scoppia l'incendio in una casa, tragedia sfiorata: in ospedale un 60enne

L'uomo è stato portato, in via precauzionale, al pronto soccorso del "San Giovanni di Dio" perché fortemente intossicato dal fumo. In ospedale anche due poliziotti

Un sessantenne di Porto Empedocle è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento perché fortemente intossicato dal fumo. L'uomo non è in pericolo di vita, ma ha di fatto rischiato grosso. S'è sfiorata la tragedia questa mattina in un appartamento di via Armando Diaz a Porto Empedocle. All'interno della residenza, per cause accidentali, è divampato un incendio che, oltre a devastare gli interni dell'abitazione, ha fatto sprigionare alte colonne di fumo nero. Ad accorgersi di quel fumo - allertando immediatamente polizia e vigili del fuoco - sono stati quanti, in quel momento, si trovavano nella postazione Alfa 16 del 118. 

I primi a giungere sul posto, perché erano poco distante, sono stati i poliziotti del commissariato Frontiera. Agenti che non hanno atteso l'arrivo dei pompieri e che subito si sono adoperati per portare in salvo sia il proprietario dell'abitazione - un sessantenne che era già in fase di semi-incoscienza - che i suoi due cani.

A fuoco un appartamento, ferito 60enne

Prima il sessantenne, in via precauzionale, proprio perché intossicato dal fumo, è stato portato al San Giovanni di Dio di Agrigento. Poi anche i due poliziotti del commissariato "Frontiera" sono finiti al pronto soccorso perché rimasti leggermente intossicati. 

Nessun dubbio - non questa volta - sulla natura accidentale del rogo: non sembra essere escluso un corto circuito. Di fatto, le fiamme hanno "divorato" la camera da letto. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia l'incendio in una casa, tragedia sfiorata: in ospedale un 60enne

AgrigentoNotizie è in caricamento