Violano l'isolamento e vanno a spasso per strada, sindaco chiede lo sgombero dei migranti

Oltre 120 extracomunitari sono stati ospitati, dopo il trasferimento da Lampedusa, in un ex albergo di Porto Empedocle. Ida Carmina: "Se uno di loro in qualche modo contraesse il Coronavirus, anche da personale italiano, sarebbe una catastrofe sanitaria per l’intero territorio"

Hanno violato l'isolamento, si sono allontanati dalla struttura e sono stati perfino fotografati per strada. Il sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, adesso chiede l'immediato trasferimento degli oltre 120 immigrati presenti nell'ex albergo di contrada Durrueli.

Coronavirus e migrati alloggiati a Porto Empedocle, il sindaco: "Controlli giornalieri e verranno trasferiti"

“Non è possibile immaginare – spiega la prima cittadina empedoclina – che nel bel mezzo di un’emergenza senza precedenti, per una pandemia come quella che l’intera Italia sta vivendo in questi drammatici giorni, si possa pensare di allocare in una struttura alberghiera 120 e passa persone. E’ chiaro che gli spazi usati attualmente dai migranti potrebbero reggere in una situazione normale, non possono essere sufficienti nell’attuale momento emergenziale. Se uno di loro in qualche modo contraesse il coronavirus, anche da personale italiano, sarebbe una catastrofe sanitaria per l’intero territorio costatando le esigue strutture ospedaliere presenti per fronteggiare la pandemia. Non bisogna essere un luminare della medicina per comprendere come il contagio si diffonderebbe a macchia d’olio in pochissimo tempo, prima che gli stessi sintomi si vengano ad evidenziare”.

Immigrati accolti in ex hotel, consiglio comunale: "Scelta scriteriata"

L’amministrazione comunale tutta, fa quadrato attorno alla Carmina e precisa all’unanimità il fatto che questo non è un discorso contrario all’accoglienza, ma di precisa ed evidente necessità sanitaria. A gestire la vicenda è stata la Prefettura di Agrigento con cui ci sono stati diversi contatti, mentre il sindaca ha interpellato diversi esponenti istituzionali nazionali, affinché questa emergenza venga risolta nel più breve tempo possibile, come fra l’altro affermato dallo stesso Prefetto Dario Caputo, il quale nei giorni scorsi si è impegnato per trovare una soluzione alternativa in tempi rapidi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sbarcati a Lampedusa e trasferiti a Porto Empedocle: migranti ospiti di un hotel


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento