Grigliata notturna fra amici, 2 erano rientrati da Londra: tutti in quarantena

Nonostante il fuggi fuggi generale, i carabinieri sono riusciti ad identificare tutti i giovani empedoclini che stavano prendendo parte alla festicciola

Una veduta di Porto Empedocle

I 10 sanzionati – per aver creato un assembramento - di Porto Empedocle dovranno stare adesso in quarantena. Oltre ad essere stati multati dai carabinieri della stazione cittadina, sono stati segnalati all’Asp di Agrigento. Dovranno stare in quarantena anche perché sono venuti a contatto con due giovani concittadini che, a quanto pare, erano rientrati da Londra e che, a loro volta, avrebbero dovuto ultimare lo stato di isolamento domiciliare precauzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grigliata notturna fra amici e assembramenti: 10 sanzioni

Invece, avrebbero preso parte – secondo la contestazione formalizzata dai militari dell’Arma – ad una grigliata serale. Quando i carabinieri sono intervenuti, interrompendo la “festicciola”, c’è stato una sorta di fuggi fuggi generale. Un tentativo di disperdersi che non è servito a nulla perché, appunto, i carabinieri sono riusciti ad identificarli tutti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento