menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allaccio abusivo per alimentare il deposito di prodotti ittici, arrestato commerciante

I carabinieri, nel magazzino, avrebbero dovuto effettuare un controllo amministrativo e di verifica degli aspetti igienico-sanitari

Avrebbe dovuto essere un controllo amministrativo e di verifica degli aspetti igienico-sanitari. I carabinieri, nel magazzino di prodotti ittici, hanno invece trovato un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica. Il commerciante di prodotti ittici, un empedoclino ventisettenne, avrebbe – secondo l’accusa formalizzata dai militari dell’Arma – alimentato gratuitamente il magazzino di corrente elettrica. A nulla, naturalmente, sono serviti i tentativi di spiegazione e giustificazione. Il giovane è stato arrestato, in flagranza di reato, per l’ipotesi di furto.

Su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, il ventisettenne è stato posto agli arresti domiciliari. Quanto è accaduto a Porto Empedocle, nelle ultimissime ore, non è altro che l’ennesimo caso di furto di energia elettrica che sembra ormai essere una fattispecie di reato dilagante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento