Frana il costone di Vincenzella, a rischio crollo anche una casa: si valutano nuovi sgomberi

Il complesso residenziale ha, complessivamente, 47 appartamenti per oltre 200 persone. Il sindaco: "Non possiamo di mettere in pericolo le famiglie"

Dieci famiglie, quelle residenti nella palazzina Ovest, sono state già evacuate. In queste ore, il Comune sta cercando d'appurare quanti nuclei familiari hanno già trovato ospitalità in familiari e amici e quanti invece avranno bisogno di essere aiutati a trovare un'alternativa. La frana, l'ennesima che si registra lungo quel costone, s'è arrestata. Ma non il pericolo. E questo perché a partire da domani, anche sull'Agrigentino, sono previste nuove piogge. 

Il costone torna a fare paura, nuova frana: dieci famiglie evacuate 

Il complesso residenziale ha, complessivamente, 47 appartamenti per oltre 200 persone. "Intanto abbiamo evacuato la palazzina più a rischio, quella sulla quale lo smottamento è arrivato fino al primo piano. Adesso i tecnici stanno studiando il grado di pericolosità per gli altri appartamenti e stabiliremo, caso per caso, come muoverci - ha spiegato il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina - . Firmerò ordinanze di interdizione di cortili o di box auto, a seconda dei rischi che corrono le altre palazzine. Per quanti, fra le 10 famiglie evacuate, non hanno capacità di trovare sistemazione, lo faremo noi come Comune. Non possiamo certamente lasciare da soli i nostri concittadini".

Nuovo smottamento, interdetto il cortile privato della palazzina 

Il costone che s'è sbriciolato è di proprietà privata. Un primo smottamento, sempre dovuto alle piogge, s'era registrato lo scorso primo marzo. Oggi, nel giro di pochi giorni, l'ennesimo cedimento. "Per mettere in sicurezza il costone dovrebbe intervenire il privato, ma se non lo farà dobbiamo intervenire noi - ha spiegato il sindaco Ida Carmina - . Stiamo scrivendo alla Protezione civile regionale e al presidente della Regione Nello Musumeci che si occupa del dissesto idrogeologico". 

IL VIDEO. La Questura ha disposto dei mirati servizi anti sciacallaggio 

Intanto, a prescindere dai passaggi squisitamente formali per l'intimazione a mettere in sicurezza o per chiedere "aiuto" agli organi superiori, c'è un ulteriore rischio. C'è una casa, costruita sulla sommità della montagna, che rischia di scivolare verso valle. "I vigili del fuoco si sono già calati e stanno facendo un mirato sopralluogo - ha continuato a spiegare il sindaco di Porto Empedocle - . Aspettiamo di capire cosa ci diranno, anche perché per domani è prevista pioggia. Non possiamo certamente evacuare 200 persone, ma non possiamo nemmeno rischiare di metterle in pericolo. Ecco perché in questo momento stiamo attendendo gli esiti degli accertamenti tecnici".

Il costone di contrada Vincenzella era già franato nell'ottobre del 2009 e, allora, vennero travolte 4 autovetture posteggiate sul ciglio della strada e una decina di magazzini e residenze. Una decina le famiglie che, in via precauzionale, anche allora, vennero evacuate dai vigili del fuoco di Agrigento. Poi, un altro smottamento si registrò nel marzo del 2012 e venne investita un'autovettura posteggiata nella via Lincoln. Autovettura che “spinta” dai cumuli di fanghiglia si mise in marcia finendo con l’investire un’altra utilitaria posteggiata a pochi passi. Nuovo cedimento, infine, nel marzo dell'anno successivo. Terra e fanghiglia, anche allora, si staccarono all’improvviso e con violenza finirono sulla rete di contenimento che s’è anche staccata per una manciata di metri. Per alcune ore, in via precauzionale, una dozzina di famiglie vennero tenute lontane dalle loro abitazioni.

Una storia che, purtroppo, di fatto, si ripete sistematicamente e che fino ad ora non ha avuto alcuna soluzione anche perché il costone non risulta essere stato messo in sicurezza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento