menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Si ottura la fogna e i liquami finiscono in mare, divieto di balneazione a Marinella

Il sindaco Ida Carmina, per tutelare la salute pubblica, non ha potuto far altro che stabilire che l'area, che verrà contrassegnata da cartelli, è off-limits fino "ad avvenuto ripristino dei luoghi"

Liquidi fognari si riversano nelle acque di Marinella. Il sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, firma il divieto di balneazione "fino ad avvenuto ripristino dei luoghi". Ieri, in Comune, è arrivata la comunicazione di Girgenti Acque che, con i propri impiegati, ha verificato la presenza di uno sversamento di liquami fognari.

Le piogge delle ultime ore, a quanto pare, avrebbero determinato - con una massa di detriti confluiti - l'otturazione delle fognature limitrofe. Verificatosi lo sversamento, il sindaco non ha potuto far altro che firmare il divieto di balneazione per evitare "effetti deleteri sulla salute dei frequentatori
dell’arenile, effetti deleteri - scrivono dal Municipio di Porto Empedocle - per la possibile contaminazione fecale della sabbia, della battigia e del mare".

E' stato disposto, inoltre, che lungo l'arenile di Marinella vengano collocate le tabelle che indichino il chiaro divieto di balneazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento