Ha dolori al basso ventre: evacuazione medica dalla Moby Zazà per un migrante

A mobilitarsi per il trasferimento in banchina, dove è già presente un'ambulanza del 118, sono i militari della Guardia costiera

Evacuazione medica per un immigrato che si trova a bordo della nave quarantena Moby Zazà. L'uomo sta male e, in codice "giallo", sta per essere trasferito - da una motovedetta della Guardia costiera - alla banchina di Porto Empedocle dove c'è già un'autoambulanza del 118 che lo porterà all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. 

L'uomo, così come molti altri migranti, era in fase di sorveglianza sanitaria anti-Covid dopo lo sbarco a Lampedusa. La nave quarantena Moby Zazà si trova in rada davanti Porto Empedocle. A quanto pare, durante la giornata, ha iniziato ad avere dei fortissimi dolori al basso ventre. La Croce rossa, che si occupa della gestione dei migranti sulla nave quarantena, ha chiesto dunque l'evacuazione medica e il trasferimento in ospedale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

  • Il nuovo Dpcm 3 dicembre, cosa si può fare e non fare: tutte le regole di Natale 2020 (e i metodi per "aggirarle")

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento