Ha dolori al basso ventre: evacuazione medica dalla Moby Zazà per un migrante

A mobilitarsi per il trasferimento in banchina, dove è già presente un'ambulanza del 118, sono i militari della Guardia costiera

Evacuazione medica per un immigrato che si trova a bordo della nave quarantena Moby Zazà. L'uomo sta male e, in codice "giallo", sta per essere trasferito - da una motovedetta della Guardia costiera - alla banchina di Porto Empedocle dove c'è già un'autoambulanza del 118 che lo porterà all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, così come molti altri migranti, era in fase di sorveglianza sanitaria anti-Covid dopo lo sbarco a Lampedusa. La nave quarantena Moby Zazà si trova in rada davanti Porto Empedocle. A quanto pare, durante la giornata, ha iniziato ad avere dei fortissimi dolori al basso ventre. La Croce rossa, che si occupa della gestione dei migranti sulla nave quarantena, ha chiesto dunque l'evacuazione medica e il trasferimento in ospedale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • "Stavamo collocando le microspie e ci ha sparato addosso", racconto choc di tre tecnici in incognito

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • Scazzottata con tragedia in via Petrarca, 64enne si accascia al suolo e muore

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento