rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

Porto Empedocle, Natale difficile per i dipendenti comunali senza stipendio

Il Comune, in dissesto finanziario, ha da poco pagato a rate il compenso dello scorso luglio. Il 15 dicembre chiude per le feste la Tesoreria dello Stato da cui sono attese somme speciali

Sarà un Natale difficile per i dipendenti comunali di Porto Empedocle. Il Comune, in dissesto finanziario, ha da poco pagato a rate lo stipendio dello scorso luglio, mentre per gli altri mesi e per la tredicesima, attualmente, rimangono solo incognite. Come si legge su La Sicilia, le attenzioni dell’amministrazione guidata dal sindaco Ida Carmina, sono tutte concentrate su una data: il 15 dicembre.

Quel giorno chiude per le feste la Tesoreria dello Stato e il Comune in dissesto avrebbe diritto a somme speciali per andare avanti. “Se entro giovedì prossimo da Roma non venissero girati questi denari, - si legge sul quotidiano - gli impiegati comunali non avranno un soldo in tasca”.

“Abbiamo avuto rassicurazioni direttamente dal ministro Alfano – ha detto il sindaco Carmina a La Sicilia - . Ci hanno detto che la Tesoreria potrebbe rimanere aperta anche dopo il 15 in forma straordinaria, per venire incontro ai Comuni dissestati come il nostro. Siamo assolutamente vigili”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Empedocle, Natale difficile per i dipendenti comunali senza stipendio

AgrigentoNotizie è in caricamento