rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

"Aveva in casa un'anfora punico-romana", denunciato 50enne

Il reperto è stato ritrovato durante una perquisizione domiciliare, adesso è stato sequestrato e verrà sottoposto a controlli

E' stato trovato in possesso, durante una perquisizione nella sua abitazione, di una anfora verosimilmente risalente al quarto-quinto secolo avanti Cristo, del periodo Punico-Romano. Un empedoclino di 50 anni, V. G., è stato denunciato, dai carabinieri della stazione di Porto Empedocle, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Il cinquantenne dovrà, adesso, rispondere dell'ipotesi di reato di ricettazione.

L'anfora del periodo Punico-Romano è stata posta sotto sequestro. Su quello che sembrerebbe essere un prezioso reperto archeologico, sono stati avviati esami ed accertamenti.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aveva in casa un'anfora punico-romana", denunciato 50enne

AgrigentoNotizie è in caricamento