rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

Vendeva collane al mercatino settimanale, scatta il sequestro e la multa

Il commerciante ambulante, controllato dai militari della Guardia di finanza, è risultato essere anche un esercente abusivo

Vendeva collane: bigiotteria che sembrava quasi quella d'alta qualità. A sequestrare le 40 collane, che aveva collocato su un improvvisato banchetto al mercatino settimanale di Porto Empedocle, sono stati i militari della tenenza cittadina della Guardia di finanza. Ad incappare nel controllo - che ha fatto scattare il sequestro amministrativo - è stato un commerciante ambulante abusivo residente ad Agrigento. 

Oltre al sequestro della chincaglieria, negli ultimi giorni i militari delle Fiamme gialle hanno intimato al commerciante ambulante abusivo di pagare all'Erario, entro 60 giorni, una multa di 310 euro. 

I controlli contro l'abusivismo commerciale e la vendita di prodotti con marchi contraffatti viene portata avanti anche dai militari delle Fiamme gialle che, sistematicamente, controllano anche i mercatini rionali dell'Agrigentino.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva collane al mercatino settimanale, scatta il sequestro e la multa

AgrigentoNotizie è in caricamento