rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024

A Porto Empedocle il più grande quantitativo di cocaina mai sequestrato in Italia: ecco chi sono i fermati

L'equipaggio del mercantile - composto da 15 soggetti di nazionalità ucraina, turca e azera - viene, al momento, scortato da mezzi navali della guardia di finanza e stanno facendo rotta verso il porto di Palermo

L'equipaggio del peschereccio "Ferdinando d'Aragona" del compartimento marittimo di Reggio Calabria - un italiano, 2 tunisini, un francese e un albanese - sono stati già sottoposti a fermo dalla Dda di Palermo, diretta da Maurizio De Lucia, e verranno portati al carcere Pagliarelli di Palermo. Loro hanno raccolto le 5,3 tonnellate di cocaina gettate in mare dalla nave "madre" battente bandiera di Palau.

L'equipaggio del mercantile - composto da 15 soggetti di nazionalità ucraina, turca e azera - viene, al momento, scortato da mezzi navali della guardia di finanza e stanno facendo rotta verso il porto di Palermo.

Le persone già fermate sono: Vincenzo Catalano, 35 anni di Bagnara Calabra (Rc) - comandante del motopeschereccio; Kamel Thamlaoui, tunisino, 53 anni residente in Tricase (Le); Sami Mejri, tunisino, 48 anni residente in Barcellona Pozzo di Gotto (Me); Yanis Malik Bargas , francese, 19 anni; Elvis Lleshaj, albanese, 35 anni. 

Oltre 5 tonnellate di cocaina dal valore di 850milioni di euro gettate in mare da una nave "madre": bloccati 20 trafficanti

Bloccato peschereccio con 6 tonnellate di cocaina: 5 arresti della guardia di finanza

Tonnellate di cocaina bloccate in mare dalla Gdf: ecco le immagini del peschereccio sequestrato

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento