rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

Cinque Stelle: "Caci non faccia il capo dell'opposizione"

Il Meetup pentastellato critica Marilù Caci per le accuse rivolte al sindaco Carmina riguardo al dissesto finanziario del Comune

Il Movimento Cinque Stelle di Porto Empedocle replica al presidente del consiglio comunale, Marilù Caci, che ieri ha criticato il sindaco Carmina per la scelta di dichiarare il dissesto finanziario del Comune.

“Il sindaco Carmina, verificata una situazione ancor peggiore rispetto a quella evidenziata dalla dottoressa Rizza, ha ben poco da fare – scrive il Meetup Cinque Stelle -, anche perché la competenza per legge è del consiglio comunale. Saranno quindi i consiglieri a dover scegliere e deliberare, assumendosene la responsabilità rispetto alla popolazione ed alla Corte dei Conti. Sarà il presidente del consiglio – aggiungono i Cinque Stelle - a dover darsi da fare per fissare prima possibile, ricevuto il parere del collegio dei revisori dei conti, la data del consiglio comunale. Ogni giorno di ritardo è un prolungare illegittimamente l'agonia del Comune di Porto Empedocle, della popolazione e degli impiegati, e di ciò il presidente del consiglio, Marilù Caci, si assuma le responsabilità”.

“Forse – concludono i pentastellati - il presidente del consiglio comunale non conosce il suo ruolo, visto che è tenuta all'imparzialità, ("nell'esercizio delle sue funzioni il presidente si ispira a criteri di imparzialità") e non è il capo dell’opposizione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque Stelle: "Caci non faccia il capo dell'opposizione"

AgrigentoNotizie è in caricamento