Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Porto Empedocle

Porto Empedocle celebra il suo 4 novembre

Come di consueto ormai da anni, la manifestazione ha visto la partecipazione di numerosi...

Celebrata a Porto Empedocle la ricorrenza della giornata dedicata alle forze armate con le deposizione di una corona di alloro ai  piedi del monumento dedicato ai caduti di tutte le guerre. Quest'anno la celebrazione assume particolare importanza, coincidendo con il 150esimo anniversario dell'Unità della Nazione. Come di consueto ormai da anni, la manifestazione, impeccabilmente organizzata dalla Associazione marinai d'Italia, ha visto la partecipazione di numerosi cittadini e delle autorità civili e militari della città marinara.

Dopo la benedizione della corona di alloro ad opera dell'arciprete Angelo Brancato, un rappresentante della Anmi ha letto la preghiera del marinaio, seguita dal saluto del sindaco Firetto che ha ringraziato l'Associazione marinai d'Italia, esaltando i valori di questa ricorrenza; il sindaco ha ricordato anche i cittadini Todaro e Conigliaro che in questi anni si sono spesi nel tenere vivo il ricordo dei caduti di Porto Empedocle con le loro ricerche storiche e pubblicazioni, ha ricordato anche il sacrificio dei nostri avi dell'Italia coloniale e fascista, sottolineando la "primavera" che sta fiorendo al di la del mediterraneo.

Nel suo dicorso Firetto ha anche ricordato l'incontro avuto con la figlia di uno dei padri della nostra Repubblica, il grande statista Einaudi, che contribuì alla rinascita della Nazione dalle macerie della grande guerra. Nel concludere il suo discorso, Firetto ha citato un "padre" della città marinara, il podestà Baldassare Marullo che nel suo atto d'amore verso Porto Empedocle e la Nazione scrisse durante il "ventennio" che "la Patria si costruisce all'interno della famiglia".

Porto Empedocle celebra il suo 4 novembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Empedocle celebra il suo 4 novembre
AgrigentoNotizie è in caricamento