Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Porto Empedocle

Caos discariche: Alcamo? No, Bellolampo e ricompaiono rifiuti in aree già bonificate

La denuncia del sindaco: "E' stato segnalato che, poco dopo la pulizia di una zona, qualche incivile ha abbandonato dei sacchetti. Sappiate che abbiamo a disposizione potenti telecamere"

Il via libera per conferire le tonnellate di spazzatura - che hanno determinato l'emergenza igienico-sanitaria - era arrivato per Alcamo. A mezzogiorno di ieri, la nuova direttiva. E' stata cambiata la destinazione: i rifiuti vanno portati alla discarica di Bellolampo a Palermo. Nonostante i ritardi - nel firmare il decreto autorizzativo regionale - e l'iniziale trambusto sulla location di destinazione dei rifiuti, a Porto Empedocle si continua a raccogliere l'immondizia.

Grandi pulizie a Porto Empedocle

"Ci vorranno ancora dei giorni prima di tornare alla normalità, ma il percorso è stato iniziato - ha spiegato il sindaco Ida Carmina - . Con tutti i mezzi a disposizione si sta ripulendo la città. Si stima che verranno rimossi circa un centinaio di tonnellate al giorno. Speriamo si completi tutto in pochi giorni". A Bellolampo potranno essere portate 200 tonnellate di rifiuti, quantitativo stabilito per superare l'emergenza. La spazzatura indifferenziata "ordinaria" continuerà invece ad essere conferita a Gela.  

L'inchiesta sui rifiuti che hanno sbarrato la strada, la polizia "studia" video e fotografie  

Il sindaco di Porto Empedocle chiede però la collaborazione di tutti i cittadini. Anche perché si sono già registrati casi di illecito deposito di sacchetti di rifiuti indifferenziati. "E' stato segnalato che, poco dopo la bonifica di una zona, qualche incivile ha abbandonato dei sacchetti. Sappiate che abbiamo a disposizione potenti telecamere che inchioderanno gli incivili alle loro responsabilità".  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos discariche: Alcamo? No, Bellolampo e ricompaiono rifiuti in aree già bonificate
AgrigentoNotizie è in caricamento