rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Porto Empedocle

Brucia l'auto di una 22enne: le cause non sono chiare, avviate indagini

Nessuna traccia di liquido infiammabile, bottiglia o tanica sospetta sarebbe stata ritrovata nei pressi dell’utilitaria

Brucia l’auto, una Fiat Punto, intestata ad una ventiduenne. E’ accaduto all’alba di ieri in via Sacco e Vanzetti a Porto Empedocle. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, mentre delle indagini si stanno già occupando i carabinieri della stazione cittadina. Le cause del rogo, stando a quanto ieri mattina veniva ricostruito, non sono affatto chiare.

Erano le 4,30 circa quando i militari del nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Agrigento, raccogliendo la segnalazione di un’autovettura in fiamme, si precipitavano a Porto Empedocle. Al lavoro c’erano già i pompieri che, idranti alla mano, sono riusciti a circoscrivere il rogo, evitando che la Fiat Punto venisse totalmente divorata. L’auto, di fatto, è stata parzialmente danneggiata. Avuta la meglio sull’incendio, i vigili del fuoco e i carabinieri si sono occupati del “classico” sopralluogo di rito. A quanto pare, nessuna traccia di liquido infiammabile, bottiglia o tanica sospetta sarebbe stata ritrovata nei pressi dell’utilitaria. Si tratta di elementi, questi, per poter parlare, fin da subito, di un rogo dalla matrice dolosa. Mancando questi reperti, ancora ieri mattina, le cause dell’incendio venivano considerate “ancora in corso d’accertamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia l'auto di una 22enne: le cause non sono chiare, avviate indagini

AgrigentoNotizie è in caricamento