Porto Empedocle, bilancio stabilmente riequilibrato ancora al palo

Manca il parere dei revisori rispetto ad alcune correzioni apportate al testo su richiesta dei tecnici, potrà passare al Consiglio comunale

Il Comune di Porto Empedocle

L’annuncio del “bilancio stabilmente riequilibrato” è di dicembre. Per la precisione, era il 5 del mese quando la delibera venne votata, l’11 quando fu proclamato il lieto evento alla stampa, alla presenza anche della deputazione regionale e nazionale. “Ci siamo rimboccati le maniche per risanare le casse comunali”, era stato l’annuncio dell’Amministrazione comunale.

Così, se la delibera arriverà solo qualche giorno dopo sull’albo pretorio, il bilancio non ha ancora trovato la “via” del Consiglio comunale dopo due mesi.

Il motivo è prettamente tecnico e la storia in sé non è esattamente una novità: poco prima di Natale, infatti, si disse che i revisori dei conti avevano individuato alcune criticità che avrebbero avuto bisogno di interventi “correttivi” al bilancio. Niente di insuperabile, si disse. E così è, confermano ancora oggi dal Comune, per quanto le criticità in questione non sono state ancora superate e questo blocchi sostanzialmente non solo il singolo bilancio consolidato, ma anche tutti gli altri provvedimenti connessi a questo, come tutti gli altri strumenti finanziari (parliamo dei bilanci dal 2016 ad oggi) e anche atti come il piano del fabbisogno del personale che consentirebbe le stabilizzazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quanto pare Municipio, assessore al Bilancio e società di consulenza esterna che oggi sostituisce a tutti gli effetti l’ufficio finanziario, hanno un’interlocuzione in corso con i revisori, ma il parere tarda ad arrivare anche perché i tecnici sarebbero anche impegnati in altre attività in enti diversi da quello empedoclino. I tempi quindi potrebbero essere più lunghi di quelli inizialmente preventivati, anche se, appunto, le criticità non sono insuperabili ma sarebbero quasi unicamente di natura tecnica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento