rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Porto Empedocle

L'Open Arms attracca a Porto Empedocle, c'è accordo per la redistribuzione dei migranti

La nave dell'omonima ong resterà sotto sequestro in banchina, non è escluso che nei prossimi giorni venga sottoposta ad accertamenti

La nave Open Arms, dell'omonima ong spagnola, è giunta ed ha attraccato a Porto Empedocle. Resterà alla banchina sotto sequestro, un provvedimento preventivo, che dovrà essere convalidato dal gip del tribunale, firmato dal procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio. Nei prossimi giorni, non è escluso che la nave venga sottoposta - nell'ambito del fascicolo d'inchiesta aperto per rifiuto e omissione d'atti d'ufficio - ad accertamenti.

Open Arms attracca a Porto Empedocle

"Comportamenti omissivi dell'autorità": ecco i dettagli dell'ultima inchiesta sulla Open Arms

Il Viminale ha, intanto, rinnovato la richiesta alla Spagna di farsi carico degli immigrati sbarcati dalla Open Arms. Il ministero dell'Interno auspica che la Commissione Ue in accordo con il governo spagnolo, che si era reso già disponibile all'approdo della nave nei suoi porti e all'accoglienza, metta in atto i meccanismi per la redistribuzione degli immigrati, e chiede al presidente del Consiglio dei ministri e alla Farnesina di condividere questa posizione e di assumere iniziative.

"Gettarsi in mare era speranza di vita": ecco perché si è arrivati allo sbarco dei migranti dalla Open Arms

I migranti a bordo della Open Arms saranno redistribuiti tra cinque Paesi europei - Spagna, Francia,  Germania, Portogallo e Lussemburgo - e la Ue è "pronta" a cominciare questo processo. Lo ha ribadito - secondo quanto riporta l'Adnkronos - una portavoce della Commissione  europea, Natasha Berthaud: "Gli accordi per la redistribuzione tra i cinque Paesi sono confermati e siamo pronti a iniziare questo  processo". La portavoce non ha precisato quanti migranti prenderà ciascuno dei cinque Paesi (la Francia nei giorni scorsi aveva dato la  disponibilità ad accoglierne 40), rimettendo la decisione alle  autorità nazionali dei vari Stati.

Migranti della Open Arms in mare, i soccorritori: "Ecco come li abbiamo salvati"

A proposito della Ocean Viking, a bordo della quale si trovano da 12 giorni 356 migranti, la Commissione ha rinnovato l'appello a mostrare  "lo stesso spirito di solidarietà" mostrato nel caso della Open Arms.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Open Arms attracca a Porto Empedocle, c'è accordo per la redistribuzione dei migranti

AgrigentoNotizie è in caricamento