rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Porto Empedocle

Deficit da 12 milioni di euro, si va verso un nuovo dissesto?

L'assessore al Bilancio Salvatore Urso: "Non è una possibilità che possiamo escludere a prescindere” ​

Porto Empedocle, il bilancio consuntivo 2015 si chiude con un deficit di oltre 12 milioni di euro. Dopo circa un mese di sedute, e più rimaneggiamenti della documentazione contabile, il consiglio comunale ha approvato a maggioranza il bilancio consuntivo 2015, un documento che se originariamente era stato presentato con un risultato attivo di oltre 3 milioni e 200mila euro, oggi si chiude con un deficit stra milionario.

Uno stravolgimento dei numeri dovuto ad una inversione ad “U” dei revisori dei conti, i quali, sostanzialmente, a bilancio già realizzato evidenziarono una serie di criticità solo nell'ottobre 2016. Passaggio essenziale fu il riaccertamento dei residui attivi e passivi, che già all'epoca individuò un meno 9 milioni di euro che oggi è lievitato ulteriormente. “Nonostante i numeri in discussione – spiega il sindaco – l'unico dato che mi sento di evidenziare è che è stata riportata finalmente la verità contabile. Purtroppo, continueremo noi, e i cittadini empedoclini, a pagare le spese del vero e proprio disastro che abbiamo ereditato”.

Le conseguenze di una situazione finanziaria tanto disastrosa, del resto, non possono che ricadere sui cittadini. “Opereremo un'ulteriore tentativo di compressione della spesa – spiega l'assessore al Bilancio Salvatore Urso -, ma, soprattutto cercheremo di aumentare il trend delle entrate. Il 5 aprile porteremo all'analisi del Consiglio il ripiano di questa somma, una parte della quale sarà diluita in 3 anni, il resto in 30 anni, riducendo ove possibile ogni uscita. C’è il rischio di dover dichiarare un nuovo dissesto? Non è una possibilità che possiamo escludere a prescindere”.

?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deficit da 12 milioni di euro, si va verso un nuovo dissesto?

AgrigentoNotizie è in caricamento