"Scoperti con coltelli vietati", scattano quattro fogli di via obbligatori

A Porto Empedocle non potranno più fare ritorno per tre anni soggetti che si sono resi responsabili del reato di porto d'armi o oggetti atti ad offendere

Un coltello sequestrato (foto d'archivio)

Porto d'armi o oggetti atti ad offendere, precisamente coltelli vietati dalla legge. Sono quattro i fogli di via obbligatori emessi dalla Questura e notificati, dai poliziotti della divisione Anticrimine, ad altrettanti soggetti. 

Due canicattinesi di 45 e 31 anni non potranno più fare ritorno, per i prossimi tre anni, a Porto Empedocle, dove si sono responsabili dei reati. Stesso proveddimento per altri due giovani naresi di 20 e 26 anni, che per lo stesso reato non potranno tornare nel comune empedoclino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento