Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro città / Via Empedocle

Completati i primi interventi: Porta dei Saccajoli tornerà visitabile entro maggio

L'antica porzione delle fortificazioni Chiaramontane era stata prima ancora una chiesa: grazie al lavoro della Soprintendenza se ne potrà conoscere la storia

Porta dei Saccajoli recuperata

Porta dei Saccajoli tornerà visitabile, anche se solo in parte, già il prossimo mese. Si è infatti completata la prima tranche di interventi realizzati per consolidare la parete che sovrasta la ferroviaria che si sono in parte trasformati, grazie al dialogo tra Soprintendenza ai Beni culturali e struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico, in lavori di recupero e approfondimento storico dell'antica porta chiaramontana. Una struttura che è a sua volta una porzione di una struttura precedente, ovvero la chiesa della Madonna di Porto Salvo poi divenuta di Santa Lucia.

Porta dei Saccajoli, pronti 160mila euro per la sua salvaguardia

I lavori hanno consentito di riportare alla luce l'antica pavimentazione e gli ambienti interni, cui è stato affiancato adesso un piccolo giardino che si trova all'esterno da cui è possibile ammirare l'antico arco della porta riportato ai suoi antichi fasti.

E' probabile che a maggio ci sarà appunto una presentazione ufficiale di concerto con Comune di Agrigento e Arcidiocesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Completati i primi interventi: Porta dei Saccajoli tornerà visitabile entro maggio

AgrigentoNotizie è in caricamento