rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Porta dei Saccajoli, pronti 160 mila euro per il recupero e la conservazione

Il progetto è stato realizzato dalla Soprintendenza ai beni culturali, consentirà la ricostruzione di una parte della volta e il recupero dell'antica pavimentazione dei locali collegati al portale

Eliminato il rischio crollo, si lavora per il recupero e il restauro di una delle tracce del passato cittadino più iconiche e meno attenzionate. Stiamo parlando della Porta dei Saccajoli, da circa 80 anni in stato di abbandono e, saltuariamente, oggetto di interventi di puntellamento o pulizia di tipo estemporaneo, divenuta negli ultimi anni simbolo di un centro storico prezioso e da salvare.

L'area, negli ultimi due anni, è stata interessata da un complessivo progetto di consolidamento del versante tra via delle Torri e appunto Saccajoli, realizzato dal commissario unico per il dissesto idrogeologico. Durante i lavori è stata però la collaborazione con la sezione tecnica per i Beni architettonici e  storico artistici della Soprintendenza ai beni culturali di Agrigento, diretta dall'architetto Bernardo Agrò a consentire di inserire in quel contesto un primo "seme" che ha portato alle prime verifiche sul bene storico e, adesso, all'approvazione di un progetto finanziato con oltre 160mila euro dall'assessorato regionale ai Beni Culturali che consentirà di recuperare complessivamente l'antica porta e i locali ad essa collegati, approfondendone anche la storia, fin qui nota solamente grazie alle fonti bibliografiche.

La struttura, infatti, se inizialmente era appunto parte del monumentale sistema di difesa della città realizzato dai Chiaramonte, nel ‘500 venne inglobata, insieme ad una parte delle mura, in una chiesa, inizialmente dedicata alla Madonna di Porto Salvo e poi a Santa Lucia, quando all’interno della struttura venne portata una statua della Santa ospitata nella chiesa di San Leonardo. Una porzione di storia poco conosciuta che, grazie anche a questi interventi potrà tornare alla luce rappresentando qualcosa di molto interessante sia per i turisti che per gli agrigentini, che alla fine dei lavori potranno, finalmente, riappropriarsi di questi spazi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta dei Saccajoli, pronti 160 mila euro per il recupero e la conservazione

AgrigentoNotizie è in caricamento