Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Santa Margherita di Belice

Prende la pistola d'ordinanza e si spara: tragico gesto di un poliziotto

La famiglia dell'agente trentatreenne è di origini agrigentine. E' stato trovato privo di vita nella sua auto, lungo la statale 624, nel territorio di Santa Margherita Belice. A scoprirlo è stato il padre, anche lui poliziotto, dopo aver saputo che non si era presentato al lavoro

Avrebbe deciso di farla finita e di compiere il gesto estremo utilzzando la sua pistola d'ordinanza. Un agente di polizia di 33 anni di famiglia originaria dell'Agrigentino ma in servizio presso uno dei commissariati di Palermo si è suicidato oggi pomeriggio lungo la strada statale 624. A trovarlo dentro la sua auto dalle parti di Santa Margherita Belice è stato il padre, anche lui poliziotto, che era andato a cercarlo dopo aver saputo che non si era presentato a lavoro. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i colleghi dell'agente per chiarire i contorni della vicenda. Dopo l'ispezione cadaverica sarà la Procura a stabilire se disporre la restituzione della salma alla famiglia.

Si ricorda che c'è una linea verde sempre attiva alla quale rivolgersi per le richieste di aiuto. E’ Helpline-Telefono giallo, progetto per la prevenzione del suicidio realizzato dall’Asp di Palermo in collaborazione con l’Afipres Marco Saura, l'Associazione famiglie italiane prevenzione suicidio. Al numero gratuito 800.011110 rispondono operatori qualificati e opportunamente formati. Dell’equipe fanno parte psicologi, sociologi, psicoterapeuti e tecnici della riabilitazione psichiatrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende la pistola d'ordinanza e si spara: tragico gesto di un poliziotto

AgrigentoNotizie è in caricamento