Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca San Leone

La Stradale ritrova un ciclomotore rubato neanche 2 ore prima a San Leone

I poliziotti si sono insospettiti perché lungo la statale 118, per Raffadali, si sono imbattuti in uno scooter che veniva guidato, a gran velocità, sotto la pioggia battente

Polizia Stradale impegnata durante un posto di controllo

Recuperano un ciclomotore che era stato rubato neanche due ore prima. Sono stati i poliziotti della Stradale di Agrigento. Agenti che, martedì pomeriggio, durante un controllo, lungo la statale 118 per Raffadali, si sono imbattuti in un ciclomotore, senza targa. Il conducente, a gran velocità, lo guidava non curandosi della pioggia battente. Un comportamento che ha insospettito i poliziotti. 

Gli agenti della Stradale si sono, dunque, messi alle calcagna dello scooterista e subito dopo una curva hanno trovato lo scooter sul selciato e del conducente nessuna traccia. E' scontato che l'uomo, notanto la pattuglia della polizia di Stato, lo abbia subito abbandonato.

Scattato il controllo, i poliziotti ci hanno impiegato pochissimi minuti ad accertare che quel ciclomotore era stato rubato, poco prima, a San Leone, ad un avvocato. La targa del due ruote non è stata ritrovata e non c'era più neanche la documentazione del ciclomotore.

L'avvocato ha accoratamente ringraziato i poliziotti - che sono coordinati dal vice questore aggiunto Andrea Morreale - . Il legale non era, del resto, neanche arrivato a formalizzare la denuncia. Accortosi del furto aveva chiamato il 113 e poi si sarebbe dovuto recare in caserma per formalizzare la denuncia. Neanche il tempo di farlo, la Stradale ha ritrovato e restituito il suo ciclomotore.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Stradale ritrova un ciclomotore rubato neanche 2 ore prima a San Leone

AgrigentoNotizie è in caricamento