menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia locale in stato di agitazione, l’assessore Muglia incontra i sindacati

La protesta per straordinari non pagati e nessuna divisa invernale. Le organizzazioni sindacali: “Pronti ad attivare le procedure di conciliazione davanti al prefetto di Agrigento”

La polizia locale, in stato di agitazione, si riunisce in assemblea sindacale, in presenza dell’assessore delegato, Massimo Muglia. L’assessore ha assicurato che verrà data una risposta adeguata alle esigenze dei vigili.

Straordinari non pagati e nessuna divisa invernale: vigili in stato di agitazione

I dirigenti sindacali hanno infatti evidenziato le problematiche che hanno portato a proclamare lo stato di agitazione a seguito del mancato riscontro da parte dell’amministrazione riguardo la fornitura del vestiario, il pagamento delle spettanze arretrate (straordinario, progetto “Nike”, aumento contrattuale ecc.) e il fondo regionale per il miglioramento dell’efficienza dei servizi della polizia locale.

“L’assessore Muglia – si legge in una nota dei sindacati – ha affermato che le proteste sono legittime e da subito si attiverà per dare un’adeguata risposta al personale di cui ha riconosciuto la professionalità e serietà. In attesa che dalle parole si passi ai fatti in tempi brevi,  le organizzazioni sindacali, in mancanza di un riscontro immediato, chiaro ed inequivocabile da parte dell’amministrazione comunale, si attiveranno le procedure di conciliazione davanti al prefetto di Agrigento”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento