rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023

La cena della “discordia”, l'appello di Codacons alla Curia: “Affittate le chiese anche ai privati cittadini”

L'intervento del responsabile dell'associazione dei consumatori segue le polemiche sul banchetto solidale nella chiesa di San Nicola

“La chiesa agrigentina faccia un regolamento con un tariffario e, per come ha fatto a San Nicola, metta anche le altre parrocchie della città a quanti vorrebbero affittarle per iniziative private”. Questa dai microfoni di AgrigentoNotizie è stata la proposta lanciata dall'ex consigliere comunale, nonché responsabile regionale di Codacons per la trasparenza degli Enti Locali, Giuseppe Di Rosa dopo le polemiche scaturite in occasione della cena solidale organizzata dall'ambasciata a Roma del Belize e che, sabato scorso si è svolta all'interno della chiesa di San Nicola. Era stato lo stesso Di Rosa ad innescare, sui social network, le polemiche sulla scelta della location. Oggi, il responsabile dell'associazione dei consumatori, che non ha visto di buon occhio l'iniziativa dell'ambasciatore Nunzio Alfredo D'Angieri, si rivolge direttamente ai vertici della curia arcivescovile chiedendo di uniformare la gestione dei beni ecclesiastici, mettendoli a disposizioni di chiunque ne faccia richiesta.

La chiesa di San Nicola diventa sala banchetti, polemiche a mai finire sui social

Video popolari

La cena della “discordia”, l'appello di Codacons alla Curia: “Affittate le chiese anche ai privati cittadini”

AgrigentoNotizie è in caricamento