Martedì, 16 Luglio 2024
Siccità

Poca acqua negli invasi, l’Aica corre ai ripari e programma le forniture idriche in vista dell’estate

Incontro tra il direttore generale Claudio Guarneri e il commissario Fiorella Scalia con i vertici di Siciliacque: sul tavolo le strategie e le soluzioni per evitare disagi

In vista della prossima stagione estiva, con poca acqua attualmente negli invasi, l’Aica corre ai ripari e convoca un incontro tra il direttore generale Claudio Guarneri e il commissario Fiorella Scalia ed i vertici di Siciliacque, ovvero Giuseppe Alesso e Massimo Burruano, rispettivamente direttore generale e direttore operativo.

L’obiettivo è pianificare le forniture idriche per la prossima estate in considerazione della diminuzione di acqua negli invasi che, in atto, registrano una quantità inferiore alla media. Situazione, questa, che senza alcun intervento risolutivo potrebbe determinare una rimodulazione della distribuzione idrica.

Per evitare disagi ai cittadini nel periodo estivo, dunque, i vertici di Aica e Siciliacque hanno valutato diverse strategie e soluzioni tra cui anche la possibilità, da attuare con l’intervento dell’assessore dell’energia e dei servizi di pubblica utilità Roberto Di Mauro, di deviare l’acqua da altri invasi, tra i quali anche il Fanaco, immettendola in quelli a servizio del territorio agrigentino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poca acqua negli invasi, l’Aica corre ai ripari e programma le forniture idriche in vista dell’estate
AgrigentoNotizie è in caricamento