rotate-mobile
Servizi / Centro città / Viale Pietro Nenni

Gestione del parcheggio pluripiano, la faccenda si complica: ditta trascina in tribunale il Comune per la risoluzione del contratto

L'impresa ha deciso di muoversi "per eccessiva onerosità sopravvenuta". La prima udienza si terrà il 15 marzo. Il Municipio ha deciso di costituirsi in giudizio per chiedere il rigetto della domanda e proporre domanda riconvenzionale per la risoluzione

La faccenda si complica. La ditta "Hya srl" - che il 15 febbraio del 2017 si era aggiudicata l'affidamento della concessione del servizio di gestione del parcheggio pluripiano di via Pietro Nenni - ha citato, davanti al tribunale di Agrigento, il Comune. La ditta chiede la risoluzione del contratto, "per eccessiva onerosità sopravvenuta", a partire dal primo febbraio del 2020. La prima udienza si terrà il 15 marzo. A seconda di come evolverà il giudizio, la gestione del parcheggio pluripiano potrebbe tornare nelle "mani" del Comune. 

Al momento dell'aggiudicazione della concessione, la ditta si era impegnata a corrispondere un canone annuo con rate bimestrali. Ma adesso la "Hya srl" narra "di sopravvenuti eventi levisi e di criticità che avrebbero provocato il mancato guadagno da parte della ditta - è scritto negli atti notificati a palazzo dei Giganti - per far fronte alla gestione del parcheggio pluripiano". 

Lo scorso anno, era stato il Comune ad inoltrare una diffida per i pagamenti spettanti. Si parlava, allora, per gli anni 2018, 2019 e 2020, di 224 mila euro. A sollevare il caso, era stato l?ex consigliere comunale e coordinatore del movimento ?Mani Libere? Giuseppe Di Rosa che chiedeva all?amministrazione comunale di revocare la concessione alla ditta. 

Parcheggio pluripiano, canoni non pagati: il Comune diffida la società concessionaria

Adesso, invece, è proprio la ditta a voler fare marcia indietro "per eccessiva onerosità sopravvenuta" e chiede al tribunale di Agrigento la risoluzione del contratto. 

Il Municipio di Agrigento ha deciso di costituirsi in giudizio per chiedere il rigetto della domanda e proporre domanda riconvenzionale per la risoluzione. L'incarico di difesa e rappresentanza dell'ente è stato affidato all'avvocato Rita Salvago, funzionario specialista del primo settore. 

Gestione del parcheggio pluripiano, Di Rosa: "Segnalato alla procura tutte le anomalie"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione del parcheggio pluripiano, la faccenda si complica: ditta trascina in tribunale il Comune per la risoluzione del contratto

AgrigentoNotizie è in caricamento