rotate-mobile
Cronaca

"Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

Secondo quanto è stato accertato dai vigili urbani, davanti l’esercizio commerciale il titolare avrebbe occupato, sistemando sedie e tavoli, una superficie di dieci metri quadrati senza la necessaria autorizzazione

Occupazione abusiva di suolo pubblico. E’ stato accertato, dal servizio Nucleo commerciale della polizia municipale, a carico di una pizzeria di Agrigento. Cosimo Antonica - dirigente del secondo settore di palazzo dei Giganti, quello che si occupa di Demolizione manufatti abusivi, Sicurezza urbana e Attività produttive – ha firmato un’ordinanza di immediato ripristino dei luoghi.

Secondo quanto è stato accertato dai vigili urbani, davanti l’esercizio commerciale il titolare avrebbe occupato, sistemando sedie e tavoli, una superficie di dieci metri quadrati senza la necessaria autorizzazione. Ecco, dunque, che, nelle ultime ore, si è arrivato a questo provvedimento – si tratta dell’ennesimo per ripristinare lo stato dei luoghi dopo casi di occupazione abusiva di suolo pubblico – con il quale si impone all’esercente di rimuovere tutto quello che è stato abusivamente collocato, ripristinando i luoghi. Spetterà alla polizia municipale verificare se effettivamente l’ordinanza venga o meno rispettata. Contro questo provvedimento è comunque possibile – per come viene chiarito dallo stesso funzionario del Municipio – un ricorso giurisdizionale davanti al Tar Sicilia entro 60 giorni, oppure entro 120 giorni – per motivi di legittimità - al presidente della Regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

AgrigentoNotizie è in caricamento