Pizzaioli in cattedra all'alberghiero di Bivona, Catalano: "Ecco i segreti del mestiere"

L’obiettivo è formare i professionisti del settore nella preparazione della pizza con il marchio di qualità “Pqs”

Bivona, all’Istituto d’istruzione secondaria “Luigi Pirandello” indirizzo “Enogastronomia e ospitalità alberghiera”, durante la nuova giornata di formazione per la valorizzazione dei prodotti del territorio promossa dalla Cifa Unione Pizzaioli Italiani.

Sono intervenuti Stefano Catalano, presidente Cifa Unione Pizzaioli Italiani; Lillo Maragliano storico del comitato tecnico Upi; il pizzaiolo Andrea Giannone di Cianciana; i pizzaioli acrobatici Giuseppe Cuffaro di Favara e Antonio Lupo di Agrigento. La giornata di formazione, suddivisa tra teoria e pratica, si è conclusa con la degustazione di pizza, pane e prodotti del territorio Sicano; hanno collaborato i professori: Michele Barbera, Francesco Gallo, Salvatore Argento, Calogero Monterosso. Nell’occasione è stato assegnato il primo bollino “Pizza Qualità Siciliana” alla pizza Sicana.

 “La pizza – ha spiegato Stefano Catalano, presidente della Cifa Unione Pizzaioli Italiani - è uno dei più antichi alimenti, nasce col pane e ne segue la storia. Il significato di Pizza qualità Siciliana è preparare la pizza con i prodotti che caratterizzano  il territorio siciliano: un piano che porta benefici alla microeconomia bloccando lo spopolamento delle campagne, all’ambiente visto che i nostri grani autoctoni non hanno bisogno di trattamenti fitosanitari, alla salute dei consumatori perché è previsto l’utilizzo di materie prime e prodotti principalmente naturali. Insomma, utilizzare la pizza come alimento per promuovere i prodotti locali a filiera corta: come le farine, il pomodoro  a Siracusa, per esempio, quello di Pachino, nell’Agrigentino il pomodoro siccagno, gli aromi nostrani, l’olio extravergine d’oliva, i formaggi, le mozzarelle e le tume locali. Importante che la pizza a marchio qualità siciliana, o meglio la pizza del territorio, si caratterizza  con un ingrediente del proprio territorio siciliano di appartenenza. Abbiamo già organizzato i primi due corsi di formazione per la preparazione della Pizza qualità Siciliana e altri ne organizzeremo a breve”.

L’obiettivo è formare i professionisti del settore nella preparazione della pizza con il marchio di qualità “Pqs”, il disciplinare  prevede sostanzialmente l’utilizzo di farine da grani siciliani e prodotti del territorio come formaggi, salsa di pomodoro, olio extra vergine di oliva, ortaggi, salumi, una corretta lievitazione sulla base di parametri ben definiti. Il corso è stato incentrato sull’utilizzo delle farine di grani locali nella preparazione delle pizze e focacce di qualità siciliana a tutela dei consumatori e dell’ambiente.

“La formazione professionale –  ha detto l’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione Roberto Lagalla - è certamente importante in tutti i settori e in particolar modo nel settore alimentare. Già nel dicembre 2017 abbiamo approvato il profilo professionale di pizzaiolo definendo la professione in modo più chiaro e dettagliato evitando così di lasciare spazio all’improvvisazione in questo settore particolarmente delicato. Stiamo continuando a confrontarci con le associazioni di categoria al fine di migliorare ulteriormente  questa qualificazione professionale e i relativi percorsi formativi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento