Pista ciclabile San Leone, Cicero scrive al sindaco Zambuto

Pavimentazione e proveddimenti, il consigliere comunale pone un'interrogazione al primo cittadino agrigentino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Di seguito si riporta integralmente l’interrogazione trasmessa al sindaco Zambuto del Consigliere comunale Antonio Cicero (Voce Siciliana) relativa alla pista ciclabile di San Leone:

“Il  sottoscritto Consigliere Comunale di Voce Siciliana Antonio Cicero a seguito di tante lamentele di cittadini, amatori della bicicletta sulla peggiore scelta tecnica dei materiali che saranno utilizzati per la pavimentazione della pista ciclabile di San Leone, ossia, i mattoni autobloccanti, espone quanto segue: Considerato che la pista ciclabile e' una iniziativa assolutamente lodevole che garantisce ai ciclisti un percorso protetto; Considerato che la pavimentazione della pista sarà' realizzata con mattoni autobloccanti; Considerato che  gli autobloccanti presentano delle fughe tra massello e massello, non sono uniformi e quindi non garantiscono una buona percorribilità' della pista sottoponendo il ciclista a continue vibrazioni. Considerato che le ciclopiste ormai in tutto il mondo si realizzano con sistemi di costruzioni e materiali sempre più' avanzati che garantiscono sia la sicurezza che la funzionalità. Considerato che la Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta ) sconsiglia assolutamente come materiale per pavimentare le piste ciclabili i mattoni autobloccanti e invece indica come migliore soluzione l'asfalto colorato. Ritenuto che: gli asfalti architettonici, cioè' quei conglomerati bituminosi per tappeti d'usura colorati in massa con ossidi di ferro (rosso, arancio, verde,ecc.)vengono utilizzati ormai ovunque per le pavimentazioni delle piste ciclabili. Ritenuto che l'Ufficio Tecnico del Comune di Agrigento e' sicuramente a conoscenza delle "disposizioni contenute dall'art. 132 comma 3 del Codice dei Contratti Pubblici che ammettono, nell' esclusivo interesse dell' Amministrazione, le varianti in aumento o in diminuzione,( approvate dal Rup) finalizzate al miglioramento dell'opera e alla sua funzionalità. Per le considerazione di cui sopra: Lo scrivente interroga, per sapere quali provvedimenti intende adottare per garantire ai cittadini ciclisti, amatori della bicicletta, il migliore tracciato, la migliore pavimentazione su cui ogni ciclista vorrebbe correre”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento