rotate-mobile
Impianti sportivi

Piscina, il Comune smentisce sé stesso: si cercano soluzioni per la riapertura

Durante il question time l'assessore Ciulla ha spiegato che non vi sono misure attuabili in "poche settimane"

Riapertura della piscina comunale di Villaseta, i tempi appaiono lunghi e, ogni rassicurazione, sembra oggi essersi sciolta come neve al sole.

Il punto è stato discusso a fine gennaio in Consiglio comunale durante il Question time. Su interrogazione della consigliera Roberta Zicari è stato l'assessore Costantino Ciulla a spiegare che, appunto, si lavora ad una soluzione che però non c'è ancora, di fatto ridimensionando le stesse affermazioni rassicuranti che il componente dell'Amministrazione aveva fatto ad altri organi di stampa nelle scorse settimane.

Un limite rilevate all'avvio degli interventi di sostituzione di parte della caldaia a servizio dell'impianto era stato, finora, l'assenza dell'accatastamento della struttura che era costruita su terreno demaniale e non era mai di fatto entrata nel patrimonio del Comune. Fatto questo, ha spiegato Ciulla, "siamo in condizione di portare avanti un'eventuale sostituzione a nostro carico del bruciatore della caldaia". Un investimento da oltre 60mila euro che però permetterà di rimettere in servizio la struttura che, per quanto sia affidata a privati, consente all'Ente un incasso economico importante.

"Stiamo valutando una serie di cose da fare per far sì che si possa sistemare immediatamente questo impianto  - dice Ciulla -e renderlo fruibile. Tempo fa ho detto che la piscina fra qualche settimana sarebbe stata aperta. Qualcuno potrebbe dire uno, due, tre settimane, però potrebbe anche essere otto settimane, ma stiamo cercando la soluzione migliore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscina, il Comune smentisce sé stesso: si cercano soluzioni per la riapertura

AgrigentoNotizie è in caricamento